fbpx

Abbandono: tre consigli su come raggiungerlo

 Una risorsa importante per chi vuole accingersi a mettere inpratica questo sano atteggiamento nei confronti della vita e del suo inarrestabile fluire è la saggezza dell'oriente, in particolare i testi taoisti ci offrono grandi spunti di riflessione e invitano continuamente a cogliere le analogie tra l'acqua, le sue caratteristiche e l'atteggiamento spirituale che in Idnia viene chiamato Isvara Pranidhana.

Per esempio nel libro dei mutamenti (I Ching), troviamo questa bellissima frase:

“l’acqua fluisce interrottamente e arriva alla meta”

Diventare come l'Acqua è molto utile e anche il grande maestro di arti marziali Bruce Lee ci ricordave di imitare questo favoloso elemento: "Be water my friend"

Prendere la "forma" di ciò che ci si manifesta attorno, delle situazioni in cui ci troviamo, è una strategia molto intelligente per sviluppare una profonda capacità di adattamento.

Fluire, lasciarsi andare, rilassarsi, adattarsi, ecc. sono tutte cose che hanno in comune lo stesso atteggiamento di fondo: quello dell'Abbandono. E se tutti i Maestri dell'Oriente ci invitano a sviluppare questo atteggiamento sicuramente un motivo c'è :-)

nel video di questo articolo condivido le tre cose che tengo sempre in mente per continuare a sviluppare questa capacità.